Nuove procedure: incontro con il Direttore ADM Napoli 1

Postato on 5 Marzo, 2021 in News

Come da accordi, abbiamo chiesto ed ottenuto, unitamente al Consiglio Territoriale,  un incontro con il Direttore dell’Ufficio di Napoli 1 per un aggiornamento sulle nuove procedure adottate. All’incontro, svoltosi mercoledi 03/03, erano presenti, oltre al sottoscritto, il Presidente del Consiglio Territoriale Alfonso Mazzamauro, il consigliere Tiziana Sommella, il Direttore Dr Trentino, il Dr Scuotto ed il Dr Ruggiero.

Queste le criticità riscontrate e discusse, a distanza di circa due settimane dall’entrata in vigore della procedura:

  1. Lentezza nel flusso delle autorizzazioni a fronte di istanze cartacee presentate al front office
  2. Assenza di funzionari doganali alla postazione PIF
  3. Disfunzioni e ritardi nell’effettuare le verifiche causa mancanza di auto di servizio
  4. Orario tardivo di inizio verifiche al mattino

Inoltre alla luce della nuovo avviso divulgato dall’Area Verifiche abbiamo espresso le nostre perplessità in merito alla presentazione delle bolle doganali per i trasferimenti dei container al PIF, anche a causa del non funzionamento dello sportello unico.

Di seguito le risposte del Direttore:

  1. Si provvederà a velocizzare la procedura utilizzando il personale in maniera più efficace
  2. Il direttore individuerà una risorsa da inviare al PIF in via definitiva
  3. Sono state richieste ed ottenute 3 auto di servizio che saranno a breve a disposizione dei funzionari
  4. Su questo punto il direttore riferisce che risulta difficile anticipare l’uscita dei funzionari, considerato che la griglia di Conateco arriva alle 8,30 poiché i contenitori vengono movimentati di notte.

Abbiamo inoltre proposto di semplificare la procedura del trasferimento dei contenitori al PIF attraverso l’utilizzo di messaggi mail che la Dogana trasmetterà direttamente ai terminal, evitando così inutile produzione di documenti cartacei. Ci auguriamo che l’attuazione di questo punto possa avvenire tra pochi giorni.

L’impegno è quello di rivedersi tra due settimane per verificare gli sviluppi

IL PRESIDENTE ASSOSPENA

Augusto Forges Davanzati